giovedì 11 dicembre 2014

Palermo 18 dicembre, “Nostos tra Sicilia e Grecia”. Le Edizioni La Zisa presentano i volumi della loro nuova collana di letteratura neo-ellenica.











“Nostos tra Sicilia e Grecia” è il titolo dell’iniziativa nell’ambito della quale le Edizioni La Zisa presenteranno i volumi della nuova collana di letteratura neo-ellenica “Nostos”.  L’evento, organizzato dalla comunità greca, avrà luogo il 18 dicembre, alle ore 17, presso i locali della ex-Real Fonderia alla Cala, in piazza Fonderia a Palermo. Interverranno: Haralabos Tsolakis, presidente della Comunità ellenica di Palermo; Maria Caracausi, direttrice della collana “Nostos” e docente di letteratura neo-greca presso l’Università degli Studi di Palermo; Daniela Sortino e Daniela Cappadonia, docenti e traduttrici di neogreco; e Davide Romano, giornalista e direttore della Casa editrice La Zisa. Seguirà una degustazione di vini offerta dalle prestigiose Cantine Fina (http://www.cantinefina.it/index.php). Parte del ricavato della vendita dei volumi sarà devoluto al centro culturale della Comunità ellenica siciliana “Trinacria”.

“Nostos – spiega l’editore Davide Romano – è una collana di testi dalla Grecia moderna ideata e diretta da Maria Caracausi. Nostos è, infatti, parola antica che indica il ritorno al luogo natìo. Scegliendo questo nome per la nostra collana di testi dalla Grecia moderna vogliamo indicare il ritorno alle origini, in una dimensione ideale in cui si compenetrano passato e presente, l’Ellade dell’eredità classica e la moderna ‘Romiosini’ nella sua realtà più autentica”.


“Nella collana Nostos – conclude -  sono stati già pubblicati i seguenti volumi: Ghiorgos Seferis, ‘Sei notti sull’Acropoli’; Kostas Varnalis, ‘Il diario di Penelope’; Nikiforos Vrettakos, ‘Dolore’; e Titos Patrikios, ‘Per Rena e altre poesie’. Diversi altri titoli della stessa collana sono già in preparazione”.

http://edizionilazisa.blogspot.it/2014/12/palermo-18-dicembre-nostos-tra-sicilia.html

1 commento:

  1. Salve dove posso acquistare i le vostre pubblicazioni.

    RispondiElimina